Skip to content

Non distrarti.
Il glaucoma può bruciare la tua vista.

Non bruciare la tua vista: una visita di controllo può proteggerti dal glaucoma.

Il glaucoma è una malattia cronica degenerativa che interessa quasi sempre entrambi gli occhi e colpisce il nervo ottico. Nella maggior parte dei casi il glaucoma è dovuto a un aumento della pressione interna dell’occhio che causa, nel tempo, danni permanenti alla vista che sono accompagnati da:
1. Riduzione del campo visivo: si restringe lo spazio che l’occhio riesce a percepire senza muovere la testa;

2. Alterazione della “testa” del nervo ottico: visibile all’esame del fondo oculare.

Il glaucoma nella gran parte dei casi non presenta sintomi, se non in fase avanzata quando si ha una marcata e irreversibile perdita del campo visivo. Solo in alcuni casi può manifestarsi in forma acuta, con violento dolore all’occhio, nausea, forte irritazione e con pressione oculare molto elevata

Il glaucoma è la seconda causa di cecità al mondo. In Italia si stima che circa un milione e 200 mila persone siano affette da questa malattia, ma che la metà di loro non lo sappia

Una semplice visita oculistica può consentire di diagnosticare un glaucoma in fase iniziale o ancora non grave. È necessario, quindi, sottoporsi con regolarità a controlli oculistici, specialmente in presenza di fattori di rischio: età (dopo i quarant’anni), casi in famiglia.

Non bruciare la tua vista: una visita di controllo può proteggerti dal glaucoma.

Il glaucoma è una malattia cronica degenerativa che interessa quasi sempre entrambi gli occhi e colpisce il nervo ottico. Nella maggior parte dei casi il glaucoma è dovuto a un aumento della pressione interna dell’occhio che causa, nel tempo, danni permanenti alla vista che sono accompagnati da:
1. Riduzione del campo visivo: si restringe lo spazio che l’occhio riesce a percepire senza muovere la testa;

2. Alterazione della “testa” del nervo ottico: visibile
all’esame del fondo oculare.

Il glaucoma nella gran parte dei casi non presenta sintomi, se non in fase avanzata quando si ha una marcata e irreversibile perdita del campo visivo. Solo in alcuni casi può manifestarsi in forma acuta, con violento dolore all’occhio, nausea,
forte irritazione e con pressione oculare molto elevata

Il glaucoma è la seconda causa di cecità al mondo. In Italia si stima che circa un milione di persone siano affette da questa malattia, ma che la metà di loro non lo sappia.

Una semplice visita oculistica può consentire di diagnosticare un glaucoma in fase iniziale o ancora non grave. È necessario, quindi, sottoporsi con regolarità a controlli oculistici, specialmente in presenza di fattori di rischio: età (dopo i quarant’anni), casi in famiglia.

Settimana Mondiale
del Glaucoma

La settimana mondiale del glaucoma rappresenta un momento fondamentale per ricordare a tutti che anche malattie capaci di togliere la vista e rendere ciechi possono essere contenute e curate grazie ad una diagnosi precoce.

Per questo motivo IAPB Italia Onlus anche quest’anno è in prima linea con una campagna di sensibilizzazione volta a promuovere la conoscenza di questa malattia fra i cittadini e di come poterla affrontare prima che sia troppo tardi.

Chi siamo

Settimana Mondiale del Glaucoma

La settimana mondiale del glaucoma rappresenta un momento fondamentale per ricordare a tutti che anche malattie capaci di togliere la vista e rendere ciechi possono essere contenute e curate grazie ad una diagnosi precoce.

Per questo motivo IAPB Italia Onlus anche quest’anno è in prima linea con una campagna di sensibilizzazione volta a promuovere la conoscenza di questa malattia fra i cittadini e di come poterla affrontare prima che sia troppo tardi.

IAPB Italia Onlus Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità Sezione Italiana

Come si produce l'aumento della pressione oculare?

Come si produce il danno alla vista?

In condizioni normali all’interno dell’occhio è presente un liquido (umore acqueo) che viene continuamente prodotto e riassorbito. Pertanto, l’occhio si può paragonare a un piccolo serbatoio con un rubinetto e una via di deflusso sempre aperti. Se quest’ultimo è però ostruito si avrà un aumento di pressione all’interno del serbatoio ovvero una maggiore pressione intraoculare. Se la pressione è troppo elevata a lungo andare il bulbo oculare si danneggia a livello della testa del nervo ottico (che si trova nella zona centrale della retina).Dato che si tratta di danni irreversibili, è fondamentale evitarli mediante un’opportuna terapia. Noi percepiamo un oggetto che fissiamo insieme a tutto ciò che lo circonda: l’area complessivamente percepita costituisce il campo visivo. L’immagine viene trasmessa dalla retina al cervello tramite il nervo ottico, che si può paragonare a un cavo elettrico contenente milioni di fili. Ciascuno di essi trasporta le immagini relative a una parte del campo visivo: le traduzioni di questi segnali bioelettrici vanno a costituire l’immagine nella sua interezza. Tuttavia, l’aumento della pressione danneggia irreparabilmente i neuroni che trasportano il segnale bioelettrico; dunque è come se si logorassero. Inizialmente il danno colpisce i “fili” che trasportano le immagini relative alla periferia del campo visivo: chi è malato continua a vedere l’oggetto che fissa, ma non si accorge che l’area visiva periferica si sta riducendo progressivamente (con perdita della visione laterale). Da ultimo vengono lesi anche i “fili” che provengono da quella zona della retina con cui si fissano gli oggetti (macula) e, se il glaucoma non viene trattato con successo, si riduce l’acuità visiva fino alla cecità completa (danno del fascio di fibre nervose papillo-maculari).

Glaucoma cronico ad angolo aperto

È la forma più frequente di glaucoma (circa l’80% dei casi). Si verifica in seguito a un ostacolo che incontra l’umor acqueo nel defluire (in particolare attraverso il trabecolato sclerocorneale, una minigrondaia circolare che si trova sopra l’iride o, più precisamente, nell’angolo irido-corneale).

Si sviluppa lentamente e in genere non dà sintomi, per cui ci si può rendere conto di essere malati solo quando il danno al nervo ottico è già giunto a uno stadio avanzato; dunque è opportuno sottoporsi a check-up oculistici periodici.

Glaucoma congenito

In questa forma della patologia oculare il sistema di drenaggio è “cattivo” sin dalla nascita. Per questo motivo si verifica un aumento di pressione intraoculare. Il bambino presenta fastidio alla luce (fotofobia) e lacrimazione eccessiva. L’aumento pressorio può causare un aumento delle dimensioni dell’occhio (nei piccoli le pareti oculari sono meno resistenti) e la cornea può divenire opaca. Ogni sintomo sospetto deve indurre i genitori ad andare dall’oculista per effettuare una visita di controllo. Questo tipo di glaucoma è però raro: colpisce un neonato ogni diecimila.

Glaucoma acuto ad angolo chiuso

L’iride può chiudere improvvisamente lo “scarico” (occlusione dell’angolo irido-corneale), causando un rapido aumento della pressione intraoculare nel caso della forma detta ad “angolo stretto” (che colpisce circa il 10% dei glaucomatosi, nel 70% dei casi di sesso femminile).

Quest’improvviso incremento pressorio, chiamato attacco acuto di glaucoma, è molto grave: se non curato tempestivamente può portare a cecità in breve tempo. Infatti, è come se si chiudesse di colpo il tubo di scarico di un serbatoio, bloccandone improvvisamente il deflusso. I sintomi principali sono l’offuscamento della vista, la comparsa di aloni anomali attorno alle luci, dolore oculare violento, nausea e vomito. In questi casi, recandosi tempestivamente al pronto soccorso oculistico o andando subito dal proprio oculista, potrebbe essere somministrato/prescritto anche un diuretico che contribuisce a ridurre la pressione oculare. Tale trattamento potrebbe essere necessario anche in altri casi quali, ad esempio, un ipertono che non risponde unicamente all’istillazione del collirio oppure un ipertono postchirurgico.

I fattori che predispongono al glaucoma sono, tra l’altro, la riduzione della profondità della camera anteriore (ridotto spazio compreso tra cornea e iride), che si può avere nel caso di ipermetropia elevata, ma anche la cataratta totale (detta “matura intumescente”: il cristallino perde completamente la sua trasparenza ed elasticità fino a sembrare un piccolo sasso bianco).

Diagnosi

L’unico modo per effettuare una diagnosi precoce di glaucoma è sottoporsi a una visita oculistica completa. Nel corso della visita i parametri che devono essere controllati sono essenzialmente:

La pressione dell'occhio 
(pressione intraoculare)

Con il tonometro può essere valutata la pressione all’interno del bulbo oculare in modo da individuare tempestivamente un eventuale aumento 

Il campo visivo 
(esame: perimetria computerizzata)

È un metodo d’indagine con cui si misura la sensibilità delle diverse zone della retina. Permette d’identificare precocemente i danni e di valutare l’efficacia della terapia molto meglio che con i precedenti metodi di perimetria manuale. Secondo alcune stime il glaucoma colpisce il 3,54% delle persone di età compresa tra i 40 e gli 80 anni.

L'aspetta del nervo ottico 
(pressione intraoculare)

Con l’oftalmoscopio il nervo ottico può essere osservato direttamente dallo specialista: nel caso del glaucoma si evidenzia un aumento della cosiddetta escavazione papillare.

Valutazione del disco ottico 
(effettuata anche con nuovi metodi)

Grazie allo sviluppo tecnologico sono stati introdotti nella pratica clinica nuovi metodi di valutazione del disco ottico, come il CSLO (Confocal laser ophthalmoscopy ossia oftalmoscopia laser confocale), l’SLP (Scanning laser polarimetry ossia la polarimetria a scansione laser) e l’OCT (Optical Coherence Tomography ovvero la tomografia a coerenza ottica).

Si tratta di esami strumentali semplici da effettuare (non invasivi) che consentono lo studio dettagliato della papilla ottica e, soprattutto, la misurazione dello spessore delle fibre nervose attorno ad essa, il cui assottigliamento è dovuto alla perdita di cellule retiniche (in particolare di quelle dette ganglionari e dei loro assoni).

Ovviamente le informazioni ottenute da questi strumenti d’imaging dovrebbero essere considerate complementari alle altre valutazioni cliniche. La diagnosi di glaucoma, infatti, non può essere esclusivamente basata sull’uso di queste tecniche. Inoltre è stato ipotizzato persino che si possa verificare una neurodegenerazione neuronale più ampia.

La pressione intraoculare (FAQ)

Da cosa è determinata la pressione degli occhi?
La pressione intraoculare (IOP) è determinata dalla quantità di un liquido prodotto all’interno dell’occhio chiamato “umor acqueo”. Ovviamente più liquido c’è nel bulbo oculare più è alto il valore della pressione stessa.
Leggi
Con quale unità si misura?
Il valore della pressione interna dell’occhio, sebbene sia differente dalla pressione arteriosa, si misura con la stessa unità, ossia in “millimetri di mercurio” (mmHg). Mentre l’oculistica tradizionale considerava i due valori del tutto distinti (indipendenti), recenti studi hanno messo in evidenza l’esistenza di una correlazione (per quanto essa possa essere debole): secondo alcuni ricercatori con una pressione arteriosa elevata ci sarebbero maggiori probabilità di soffrire di pressione intraoculare elevata.
Leggi
Qual è il valore massimo tollerabile dall’organismo?
La pressione intraoculare deve essere normalmente compresa tra i 10 e i 20 millimetri di mercurio (mmHg). Il glaucoma è generalmente associato a valori superiori a 20-21 mmHg, ma esiste anche una forma di glaucoma a bassa pressione in cui vengono prodotti danni al nervo ottico (pur con valori pressori compresi nei limiti normali) che sembra dipendere da uno scarso afflusso di sangue al nervo ottico, il quale a sua volta provoca la progressiva atrofizzazione delle fibre nervose. Inoltre bisogna tenere conto anche dello spessore della cornea e dell’eventuale presenza di una miopia elevata.
Leggi
Come si misura la pressione intraoculare?
Esistono diversi metodi: col passare degli anni la tecnica si è evoluta fino a raggiungere misurazioni più precise. Attualmente lo strumento più diffuso negli ospedali è il “tonometro ad applanazione” di Goldmann (con cui si esercita una pressione sulla cornea e si misura la resistenza del bulbo), mentre per gli screening di massa la tecnologia più diffusa è il “tonometro a soffio” (con cui non c’è contatto diretto perché si sfrutta un getto d’aria che deforma leggermente il bulbo oculare). (Vedi tonometria).
Leggi
Quali possono essere altri esami utili?
Può essere utile misurare la relazione tra spessore corneale e la pressione intraoculare, in modo tale da capire quale sia il valore soglia personale di rischio per ogni singolo occhio. Tra gli esami strumentali preliminari all’intervento di chirurgia refrattiva è, infatti, necessario eseguire la pachimetria che misura lo spessore corneale (dal momento che l’intervento determina un assottigliamento della cornea). Per questo motivo sono state eseguite numerose ricerche, anche in persone non operate e con glaucoma, che hanno evidenziato due importanti relazioni tra pachimetria corneale e la malattia glaucomatosa:
  1. chi ha una cornea sottile corre maggiori rischi di sviluppare danni dovuti al glaucoma, mentre coloro che hanno una cornea spessa sono più protetti da tale rischio;
  2. nelle persone con cornea sottile si rileva una pressione oculare minore di quella reale e, viceversa, la pressione appare superiore negli individui con cornea spessa.
Leggi
Quando bisogna effettuare la pachimetria?

È sufficiente eseguire la pachimetria corneale una sola volta, dal momento che lo spessore corneale non si modifica in maniera significativa nel tempo, a differenza di altri esami quali il campo visivo e altre valutazioni di eventuali danni provocati dal glaucoma.

Leggi
Quand’è più probabile che una persona sia affetta da glaucoma?
Quando ha più di quarant’anni e ci sono altri casi in famiglia (per questo si parla di “familiarità” per il glaucoma). Più si è anziani e più aumenta il rischio di essere colpiti da questa patologia oculare detta anche “silente” perché non dà sintomi particolari nelle fasi iniziali. Soprattutto chi ha altri familiari con glaucoma dovrebbe sottoporsi indicativamente a un controllo oculistico una volta l’anno in assenza di altre patologie (con misurazione della pressione oculare). La maggiore incidenza di glaucoma sarebbe favorita anche in presenza di una miopia o di un’ipermetropia elevate, del diabete e di eventuali terapie protratte a base di cortisonici.
Leggi
Come si tratta il glaucoma?
Si cura di solito con colliri per abbassare la pressione oculare (detti “ipotonizzanti”). Per risultare efficace la terapia deve essere seguita regolarmente e con costanza. Talvolta, il trattamento può dar luogo ad effetti non desiderati: alcuni tipi di gocce possono causare bruciore, arrossamento dell’occhio e mal di testa, che di solito scompaiono dopo poche settimane. Talora si possono avere anche alterazioni di scarsa importanza del ritmo cardiaco. Chi accusa eventuali fastidi o disturbi dovrà sempre informare il medico oculista presso cui è in cura. I glaucomatosi necessitano di controlli periodici. Questa malattia, infatti, può peggiorare senza che dia sintomi e, in tal caso, può essere necessario modificare il tipo di terapia. Una volta avvenuto il danno non è più reversibile: si ricorre a farmaci ed eventualmente alla chirurgia (trabeculectomia) per cercare di preservare almeno la funzionalità visiva esistente. Il trattamento del glaucoma è di solito efficace solo se viene seguita scrupolosamente la terapia prescritta dal medico oculista. Talvolta vengono prescritti integratori alimentari che potrebbero contribuire alla protezione del nervo ottico. La terapia per il glaucoma non deve mai essere sospesa senza consultare prima l’oculista, ma anche il medico di famiglia deve essere sempre al corrente della terapia praticata. Se tale terapia non fosse efficace nel controllare la pressione intraoculare, potrebbe rendersi necessario il ricorso alla chirurgia o al laser. Le complicanze di tali interventi sono rare. Nella maggioranza dei casi si riesce, con questi metodi, ad impedire l’evoluzione della malattia che altrimenti – se la pressione oculare non si riduce – può portare a ipovisione e cecità.
Leggi

Le iniziative nelle città italiane

Distribuzione opuscoli
8 Marzo 9.30-12.30
In Via Porta di Ponte
ingresso Via Atenea

Intervista TV/radio
9 Marzo 12.00
Radio Amica

Controlli Oculistici
9 Marzo 9.00-12.00
ambulatorio sezionale
via Imera, 280
(prenotazioni 0922-605725)

Distribuzione opuscoli
7 marzo 9.00-12.00
piazza Mazzini, Casale Monferrato

8 marzo 9.00-12.00
corso Roma e piazza della lega Alessandria

9 marzo 9.00-12.00
piazza Malaspina e via Emilia a Tortona

Intervista TV/radio
10 marzo ore 12.00
radio Gold

Controlli Oculistici
7 marzo 9.00-13.00
umo Piazza Mazzini -Casale Monferrato

9 marzo 9.00-13.00
piazza Malaspina Tortona

10 marzo 9.30-12.00
Centro Ipovisione via Don Gasparolo 4 Alessandria

Distribuzione opuscoli
12 marzo 8.30 – 14.30
ingresso Ospedale “Carlo Urbani” Jesi e mercato di Jesi

Intervista TV/radio
10 marzo

Controlli Oculistici
10 marzo 8.45 – 18.00 Giunta Regione Marche – Palazzo Raffaello via Gentile da Fabriano, 9

Intervista TV/radio 9 marzo 11.00-12.00 Radio Proposta in blu

Distribuzione opuscoli
Ascoli Piceno, Grottammare, Fermo

Intervista TV/radio
Radio Ascoli e R9

Controlli Oculistici
7 e 11 marzo
presso la Sede UICI Centro Officina dei Sensi

Distribuzione opuscoli
7-8-9 Marzo 9.00-13.00
corso Vittorio Emanuele – Comuni della provincia

Intervista TV/radio
8 marzo ore 14.00 e 20.00
tg Emittente Irpinia TV

Controlli Oculistici
10 Marzo 8.30-13.00
presso l’ambulatorio ASL al centro Australia

Distribuzione opuscoli
7 e 13 marzo 10.00-12.00
Ospedale San Donato di Arezzo, Centro di Ipovisione Arezzo, Ospedali delle 4 Vallate Informagiovani di Arezzo

Intervista TV/radio
9 marzo 11.00
Teletruria, ArezzoTV, Tele San Domenico

Controlli Oculistici
7-13 marzo 8.30-13.00
Ambulatorio oculistico San Donato di Arezzo

Distribuzione opuscoli
7 9 marzo 9.30-11.00
Piazza Giulio Cesare

10 marzo 9.30-11.00
Piazza Umberto I

11 marzo 9.30-11.00
Piazza del Ferrarese

Distribuzione opuscoli
data e orario da definire
Telebari di Bari canale 12 e 512 H.D.

Distribuzione opuscoli
12 marzo 9.00-13.00
Piazza dei Martiri

Distribuzione opuscoli
11 marzo 9.00-12.00
Via Italia

Distribuzione opuscoli
8 marzo
presso operatori sanitari

Intervista TV/radio
8 marzo
convegno con oculista presso UICI Via Divisione Tridentina, 54

Distribuzione opuscoli
10 marzo 9.30-12.30
viale Caravaggio angolo Antonio Fontanesi

Controlli Oculistici
10 marzo 12.30-13.30

11 marzo 9.00-13.00
presso asl di Brindisi in via Dalmazia 3

Distribuzione opuscoli 7- 11 marzo 10.00-12.00 / 15.00-17.00 Piazza Matteotti, Via Manno, Via Garibaldi, Via Dante Intervista TV/radio 10 marzo ore 16.00 Radiolina

Distribuzione opuscoli
9 marzo 9-13
Piazza Falcone Borsellino

Intervista TV/radio
9 marzo 13.00
Emittente TFN

Controlli Oculistici
9 marzo 9.00-13.00
Piazza Falcone Borsellino

Distribuzione opuscoli
8 marzo 9.30-12.30
centro città

Intervista TV/radio
11 marzo 18:00 e le 19:30 Radio Prima Rete Caserta

Controlli Oculistici
11 marzo 10.00-13.00
Piazza Municipio Aversa

Distribuzione opuscoli
7-12 marzo 8.30 -12.30
via Louis Braille 6

Intervista TV/radio
12 marzo 10.00-12.00
Tele Mediterraneo

Controlli Oculistici
12 marzo 8.30-12.30
Presso UICI via Louis Braille 6

Distribuzione opuscoli
7 – 13 marzo
Parco Commerciale “Le Fontane”, centro città lungomare Catanzaro
-Piazza Maria Ausiliatrice e Corso Umberto Soverato, Centro Lamezia Terme

Intervista TV/radio
10 marzo alle 10.00
Intervista Radio WEB “Way Radio”

Controlli Oculistici
12 marzo 9.30-13.00
ambulatorio Via Parigi-Rende (CS)

Distribuzione opuscoli
11 Marzo 10.00-13.00 / 15.00-18.00
Piazza Mazzini

Intervista TV/radio
7-13 marzo Entella TV

Controlli Oculistici
12 marzo 10.00-13.00 / 15.00-17.00
presso UICI Via Sambuceti 22/3

Distribuzione opuscoli
8 Marzo 9.30-12.30
In Via Porta di Ponte/ingresso Via Atenea

Intervista TV/radio
9 Marzo – Radio Amica

Controlli Oculistici
9 Marzo 9.00-12.00
ambulatorio sezionale via Imera, 280 (prenotazioni 0922-605725)

Distribuzione opuscoli
7 all’11 marzo 8:30-12.00
presso gli ambulatori oculistici ASL RM-4

10 marzo 8.30 -12.30
in Largo Monsignor D’Ardia

Distribuzione opuscoli
8 marzo 14.30-17.30
via raschi 6

10 marzo 9.00-14.00
passeggiata del lago “Lino Gelpi”

12 e 13 marzo 9.00-12.00 / 13.00-17.00
presso sala Stemmi del Comune

Intervista TV/radio
2 marzo 8:30
Radio Ciao Como – ore 19 trasmissione “Angoli” E-TV

Controlli Oculistici
6 marzo 9 – 13 Casa di Cura Lecco “Beato Luigi Talamoni” via San Nicolò, 12

Distribuzione opuscoli
7 marzo 9.30 – 15.30
Centro Commerciale Metropolis – Via Kennedy, Rende

Intervista TV/radio
10 marzo alle 10.00
Radio WEB “Way Radio”

Controlli Oculistici
12 marzo 9.30-13.00
ambulatorio sociale Via Parigi snc di Rende (CS)

Distribuzione opuscoli
7-8-10 Marzo mattinata
presso casa di Cura San Camillo

7-12 Marzo ore 9.00-12.00
Galleria XXV Aprile

Intervista TV/radio
9 marzo ore 12.00
TVCremona “Ore 12”

Controlli Oculistici
7-8-10 Marzo in mattinata
ambulatori Casa di Cura San Camillo via Mantova 113
prenotazione visite 0372 567451″

Distribuzione opuscoli 7-8-9 Marzo 9.30-12.30 piazza Pitagora e Corso Vittorio Veneto- Lungomare cittadino Intervista TV/radio 10 Marzo 9.30 Esperia TV- RTI Controlli Oculistici 10 Marzo10.30-12.30 presso UICI via Mario Nicoletta 77

Distribuzione opuscoli
10 marzo 9.00 – 13.00
Piazza della Vittoria

Distribuzione opuscoli
9 marzo 10.00-18.00
piazza San Francesco

Intervista TV/radio
9 marzo 10.00
azzurra TV

Controlli Oculistici
7-9-10 marzo 10.00-11.00 / 16.00-17.00
presso Uici via A. Manzoni, 33

Distribuzione opuscoli
7 marzo 9.30 – 13.00
In piazza Municipale

Intervista TV/radio
11 marzo 21.30
Telestense e Telesanterno

Distribuzione opuscoli
7 -8 marzo 9.00-13.00
zona pedonale

9-10 marzo 9.00-13.00
Scuole Superiori della città

Distribuzione opuscoli 9, 10, 11, 12 marzo 15.00-18.00 piazza/Parco Matusa” Intervista TV/radio 10 marzo Teleuniverso – Canale 16

Distribuzione opuscoli
11 marzo
Albinia

12 marzo
Scansano e Arcidosso

Intervista TV/radio
8 marzo 16.30
tv locale tv9

Controlli Oculistici
11 marzo 15.00-18.00
Via Maremmana 25/A c/o locali Misericordia Albinia (GR)

12 marzo ore 9.30-12.30
Via XX Settembre Scansano e ore 15-18 Parco del Pero Arcidosso (GR)

Distribuzione opuscoli
7 marzo 7.00-13.00
Ospedale di Imperia

11 Marzo 9.00-13.00
Via della Repubblica Ventimiglia

12 marzo 9.00-13.00
Via Escoffier Sanremo

Distribuzione opuscoli
7 e 11 marzo 9.00-11.00
Latina

9 marzo 9.00-11.00
Fondi e Formia

Distribuzione opuscoli 9 marzo 2022 9.00-13.00 Piazza Sant’Oronzo Controlli Oculistici 7-9 marzo 8.00-13.00 / 14.30-17.30 Centro di Riabilitazione Visiva e Ipovisione ASL di Lecce Via Miglietta, 5 prenotazione al 3358283251 8-10 marzo 9.00-13.15 / 15.00-18.00 Ospedale “San Giuseppe da Copertino” – 1° Piano Oculistica Via Carmiano, prenotazione al 0832241212 lun al ven 9.00-13.00

Controlli Oculistici
6-12 marzo 9.00-13.00
Casa di Cura Lecco “Beato Luigi Talamoni” in via San nicolò, 12

Distribuzione opuscoli
8-9 marzo 9.30-12
Via del Mare

Controlli Oculistici
9 marzo alle 19.30
emittente Telegranducato

Distribuzione opuscoli
8 marzo 9.00-13.00
Piazza Broletto

11 marzo 9.00-13.00 in Piazza XX settembre a Codogno

Distribuzione opuscoli
2 marzo 10.00-16.00
Biblioteca Civica “Agorà”

3 marzo 10.00-16.00
Biblioteca Comunale
“G. Marconi” di Viareggio

Intervista TV/radio
Radio 32 e Radio 2000

Controlli Oculistici
7 e 8 marzo 15.00-18.00
presso UICI Via Lorenzo Nottolini 119/C San Concordio (LU)
prenotazione al numero 0583/56799 o via email uiclu@uici.it

Distribuzione opuscoli
7 al 9 marzo 9.00-14.00
Parrocchie, Scuole e Università, piazza Mazzini

12 marzo 9.00-14.00
Via Giovan Battista Velluti, 31 – Piediripa

Distribuzione opuscoli
12 marzo
gazebo piazza Martiri di Belfiore

Intervista TV/radio
7 marzo 18.50
8 marzo 11.50 trasmissione televisiva “Sei a casa” emittente Telemantova

9 marzo, ore 17.30
conferenza online

Distribuzione opuscoli
7-8-10 marzo
Piazza Sacco e Vanzetti e mercato

Controlli Oculistici
7 marzo 9.00-13.00
UMO Piazza Sacco e Vanzetti

8 marzo 9.00-13.00
UMO Via Porta Fabbrica

Distribuzione opuscoli
11 marzo 9.30-13.00 / 15.00-18.00
piazza Vittorio Veneto – Matera

8 marzo 9.00 -12.30
piazza Pepe Campobasso

Intervista TV/radio
9 marzo ore 12.00
emittente Radio Laser

10 marzo 14.00
emittente TRM Network

Controlli Oculistici
11 marzo 09.30 -13.30/15.00 -18.00
In piazza Vittorio Veneto

Distribuzione opuscoli 8 marzo 9.00-19.00 piazza Cairoli Intervista TV/radio 7 marzo 10.30-12.00 Tremedia TV Controlli Oculistici 10 marzo 9.00-17.00 Presso l’ambulatorio UICI via Santa Cecilia, 98 int.9

Distribuzione opuscoli
7-13 marzo
Corso Vittorio Emanuele II, San Babila, Piazza Duomo

Distribuzione opuscoli
10 marzo
mercato cittadino di Carpi

Intervista TV/radio
7 marzo 10.20
“Detto tra noi”
canale TRC Modena

Distribuzione opuscoli 7 marzo 9.00-12.30 piazza della Repubblica Isernia 8 marzo 9.00 -12.30 piazza Pepe Campobasso Intervista TV/radio 7 marzo 10.30 Zona rossa web tv 8 marzo 10.30 TLT Molise Controlli Oculistici 7 marzo 9.30-12.001 Croce Rossa Isernia Via Pascoli 1 8 Marzo 9.30-12.00 parrocchia San Pietro e Paolo in via San Giovani snc Campobasso

Distribuzione opuscoli
10 marzo 9.00-13.00
Portici Arengario

Intervista TV/radio
Radiolombardia

Distribuzione opuscoli
11 marzo 10.00-13.00
Via Cilea

Intervista TV/radio
11 marzo
Rai 3

Controlli Oculistici
11 marzo 9.00-13.00
UMO Istituto Domenico Martuscelli, Largo Martuscelli 26

Distribuzione opuscoli
Intera settimana
reparto dell’Ospedale S.S. Trinità di Borgomero reparto e alla cittadinanza di Novara, Borgomanero e del Verbano-Cusio-Ossola.

Intervista TV/radio
8 marzo 16.30
Video Novara e Radio Azzurra

Controlli Oculistici
7 marzo 14.30-16.00
struttura di oculistica dell’Ospedale S.S. Trinità di Borgomanero
prenotazione telefonica allo 0321611339-3666052538

Distribuzione opuscoli
9 Marzo 9.30-12.00
piazza Italia

10 e 11 Marzo 8.00-10.00
Piazza Indipendenza

Intervista TV/radio
Telesardegna Nuoro

Distribuzione opuscoli
7-11 marzo 10.00-13.00
Piazza Roma

Intervista TV/radio
7-13 marzo 13.00
Radio Cuore

Distribuzione opuscoli
10 marzo 9.30 – 17.00
sul Liston davanti a Palazzo Moroni

Distribuzione opuscoli
9 marzo 9.00- 12.00
Piazza Giulio Cesare

Intervista TV/radio
1 marzo
RTA – Radio TV Azzurra

Controlli Oculistici
10 marzo 9.00-13.30 e 14.30-18.30
UICI, via Manzoni 11 – 3° piano

Distribuzione opuscoli 9-10 Marzo 9.30-12.30 / 15.00-18.00 Via Nino Bixio/Piazza Garibaldi Intervista TV/radio 9 Marzo 21.30 TV Parma Controlli Oculistici 9-10 Marzo 9.30-12.30 / 15.00-18.00 presso l’ambulatorio UICI Via Nino Bixio 47/A

Distribuzione opuscoli
10 marzo 8.30-13.00
Piazza della Vittoria

Distribuzione opuscoli
7 marzo 8.30-12.30
Corso Vannucci

8 marzo 8.30-12.30
Gubbio

10 marzo 8.30 -12.30
ponte san Giovanni

Intervista TV/radio
12 marzo 19.10
Rete Sole

13 marzo 13.30
Rete Sole

Distribuzione opuscoli
9 e 12 marzo 8.00-20.00
Corso Matteotti – Fano

Intervista TV/radio

9 marzo ore 10.00
radio Incontro

Controlli Oculistici
12 marzo 9.00-13.00 / 14.30-19.30
presso l’ambulatorio Uici Via Vincenzo Rossi, 75 Pesaro
prenotazione telefonica allo 0721416171

Distribuzione opuscoli
10 marzo 9.00-13.00 / 16.00-18.00

11 marzo 9.00-13.00
Centro città

Distribuzione opuscoli
9-10 marzo 10.00-16.00
piazza XX Settembre

Intervista TV/radio
Punto radio

Controlli Oculistici
9-10 marzo 10.00-16.00
Piazza XX Settembre con UMO

Distribuzione opuscoli
8 marzo 14.00 – 18.00
via degli Orafi

Distribuzione opuscoli
7-13 marzo 13.30-20.00
viale Treviso

Intervista TV/radio
7-13 marzo pomeriggio
Tele Pordenone, Tele Friuli

Controlli Oculistici
11-12-13 marzo dalle 14.00-18.00
UMO presso la fiera di Pordenone

Distribuzione opuscoli
12 marzo 9.00-13.00
punto informativo in Piazza Mario Pagano

Controlli Oculistici
12 marzo 9.00-13.00
UICI corso Garibaldi 2

Distribuzione opuscoli
7 marzo 9.00-13.00
In piazza del Mercato Nuovo

Intervista TV/radio
9 marzo alle 21
TVPrato

Distribuzione opuscoli
11 marzo 10.00-12.30
Corso Garibaldi

Intervista TV/radio
11 marzo 14.00 e 20.30 Reggio TV

Controlli Oculistici
11 marzo 9.30-12.30
presso UICI via Sbarre Inferiori traversa IX n. 33 – Reggio Calabria

Distribuzione opuscoli
Reggio Emilia, centro città

Intervista TV/radio
2 marzo ore 10.30
Radio Musichiere Scandiano

Controlli Oculistici
7 e 8 marzo 8.00-12.00
9 marzo 14.30-18.00
10 marzo 11.30-13.30
UICI Corso Garibaldi, 26

Distribuzione opuscoli
8 marzo 20.00-22.00
in Piazza Mercato a Cattolica

Intervista TV/radio
7-13 marzo Radio Talpa

Distribuzione opuscoli
9 marzo 9.00-13.00
IIS De Amicis Cattaneo, Via Galvani, 6, Roma e presso i centri anziani limitrofi del I Municipio

Intervista TV/radio
9 marzo
“Radio 32”

Controlli Oculistici
9 marzo 9.00-13.00
Istituto IIS De Amicis Cattaneo Via Galvani, 6

Distribuzione opuscoli
10-11 marzo 9.00-13.00
centro città

Distribuzione opuscoli
7-11 marzo 8.30-13.30
nelle scuole Superiori

Intervista TV/radio
TV Telecolore

Controlli Oculistici

7 e 9 marzo 9.00-13.00
UICI via Aurelio Nicolodi,13
prenotazione telefonica 089797256-089792933
(lun-ven 9.00-13.00 e lun-gio dalle 16.00-18.00)

Distribuzione opuscoli
8 marzo 14.30-16.00
Via Sormano

9 marzo 9-11
Corso Italia

Distribuzione opuscoli dal 7 al 13 marzo centro città, centro commercial coop

Distribuzione opuscoli
7-13 marzo 9.30-13.00
Piazza Leonardo da Vinci

Distribuzione opuscoli
10 marzo 9.00-13.00
piazza Campello a Sondrio

Distribuzione opuscoli
7-13 marzo 9.00-20.00
Via Di Palma

Intervista TV/radio
Radio Cittadella Taranto

Distribuzione opuscoli
10-12 marzo 8.00-18.00
Teramo centro

Intervista TV/radio
8 marzo 18.30
Radio Cerrano Web

10 marzo 7.30-8.00
Super-j

Distribuzione opuscoli
9 e 11 marzo 9.00-12.00
10 marzo 15.00-18.00
Corso Tacito / Piazza della Repubblica

Distribuzione opuscoli
12 marzo 10.00-18.00
Piazza Carlo Alberto a Torino

Distribuzione opuscoli
7 marzo 10.00-15.00
centro Storico

 8 marzo 10.00-15.00
via Fardella

 9 marzo 10.00-15.00
Centro storico Marsala

Intervista TV/radio
10 marzo alle 10.00
emittente RMC 101

Controlli Oculistici
10 marzo 9.00-16.00
presso UICI in via Livio Bassi 58/60

Distribuzione opuscoli
8 marzo 8.30 – 10.30
mercato cittadino di Rovereto

 9 marzo 8.30 – 10.30
mercato cittadino di Borgo Valsugana

10 marzo 8.30-10.30

Intervista TV/radio
Trentino TV

Controlli Oculistici
12 marzo 9.00-17.00
ad Arco Screening visivi a bordo dell’UMO

Distribuzione opuscoli
10 marzo 8.00-13.00
via Oss Mazzurana e via Oriola

Distribuzione opuscoli
7 marzo 9.00 – 13.00
piazza Monte Grappa

Intervista TV/radio
11 marzo 20.10
Vivere Bene

Controlli Oculistici
10 e 11 marzo 8.30 – 13.00
presso UICI via Mercantini 10 su appuntamento 333/5879368

Distribuzione opuscoli
8 e 10 marzo 10.00-12.00 / 16.00-18.00
Centro città

Controlli Oculistici
6 marzo 9.00-13.00
V. Garibaldi

10 marzo 13.00-17.00
presso ambulatori medici comunali Morano Po’

Distribuzione opuscoli
6 marzo 9.00-19.00
V. Garibaldi

9 marzo 10.00-17.00
Galleria Viotti

10 marzo 13.00-17.00
presso ambulatori medici comunali di Morano Po’

Controlli Oculistici
6 marzo 9.00-13.00
V. Garibaldi

10 marzo 13.00-17.00
presso ambulatori medici comunali Morano Po’

Distribuzione opuscoli
9 marzo 10.00-12.00
piazza Bra

9 marzo 16.00-18.00
piazza Erbe, piazza Dante

Distribuzione opuscoli
8 Marzo 9.00-13.30
Piazza Municipio, Corso Vittorio Emanuele III, Viale Kennedy, Viale Matteotti

IIntervista TV/radio
8 Marzo alle 12
Telespazio TV”

Controlli Oculistici
8 Marzo ore 9.00-12.00
presso UICI Via San Giovanni Bosco n. 13

Distribuzione opuscoli
10 marzo 8.00 – 13.00
Via F. Molini n. 11/B”